[Review] Nail Laquer 345 'Verde Giada' di Kiko

Oggi su Claire Louise Oxford - Makeup & Beauty si torna a parlare di smalti. Lo faccio di rado non perché io ne abbia pochi ma perché, gira e rigira, finisco sempre per usare gli stessi. Per esempio, quello di cui vi parlo oggi, l'anno scorso fu il mio smalto preferito per il autunno/inverno (e credo proprio replicherà): sto parlando del Nail Laquer 245 'Verde Giada' di Kiko Cosmetics.


La review


Conosciamo tutte molto bene il packaging degli smalti Kiko: flaconcino in vetro lucido trasparente sul cui retro è apposta un'etichetta con varie informazioni utili (tra cui il numero della nuance, manca il nome). Il tappo è invece in plastica nera satinata.

Il pao è di 36 mesi, la quantità 11 ml e il prezzo è attualmente di € 2,90. Come tutti gli altri smalti della linea Nail Laquer di Kiko, anche questo è formulato senza l'aggiunta di ingredienti aggressivi come Toluene, Canfora, DBP, Formaldeide.

Verde Giada è uno smalto dal colore splendido, un verde giada per l'appunto (un turchese spento, per intenderci) dal finish laccato. Come per tutti gli altri smalti Kiko, la stesura è abbastanza buona: la prima passata non è bastevole, per ottenere una buona omogeneità e una coprenza sufficiente necessita infatti di due passate.

I tempi di asciugatura sono abbastanza brevi: solitamente la prima passata asciuga in 3-4 minuti, la seconda in 5-6 minuti. Il tutto poi, in realtà, varia e seconda di diversi fattori: solitamente, per esempio, appena comprato lo smalto è più liquido e su di me asciuga prima; viceversa, se l'ho aperto da molto tempo e si è addensato, ci mette qualche minuto di più.

Per quanto riguarda la durata, su di me senza base o top coat dura intatto due giorni, al terzo inizia a consumarsi sulla punta dell'unghia il che implica, per lo meno per la sottoscritta, che al quarto giorno è da rimuovere. Vi dirò, per quello che costa mi accontento, anche perché sinceramente sono una persona che raramente tiene lo stesso smalto per settimane (anche quando ho il gel sono solita cambiarlo ogni 4 giorni, fate vobis).

La rimozione è davvero semplice, anche con un solvente senza acetone.

Io ve l'ho swatchato assieme a Lattementa, sempre di Kiko, per mostrarvi la differenza tra i due. 


Come potete notare sono entrambi dei turchesi, Lattementa più acceso ed estivo, Verde Giada più spento e invernale. 


Considerazioni finali


Ho comprato Verde Giada perché adoro i turchesi, lo confesso...ma Lattementa, che avevo comprato tempo addietro, era un po' troppo "vivace" per me. 

Insomma, se cercate un colore carino, particolare ma nel contempo molto portabile, io ve lo consiglio! Peraltro, con Tortora Chiaro forma la mia coppia vincente di smalti per la stagione fredda.


Scheda tecnica

Nome prodotto: Smalto 'Verde Giada' n, 345
Brand: Kiko
Tipo di prodotto: smalto
Scheda online del prodotto: link
Prezzo: € 2,90
Quantità: 11 ml
Pao: 36 mesi
Reperibilità: punti vendita monomarca e store online

pro: colore, finish, prezzo, durata, senza agenti aggressivi
contro: tende ad addensarsi leggermente col tempo

Voto: 8,5/10






About Claire Louise Oxford

PELLE: mista (grassa sulla zona T, secca ai lati del naso e normale/sensibile sul resto del viso) con problemi di pori dilatati.
INCARNATO: chiaro con sottotono neutro-caldo.
CAPELLI: castani ramati, mossi, normali alla radice e secchi sulle punte.
OCCHI: castani chiari con venature nocciola e verdi.

CONVERSATION

13 commenti:

  1. questo smalto è uno spettacolo!
    come hai detto tu è un pastello ideale anche in inverno e molto portabile ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qual era la parola!!! Pastello. Non mi veniva in mente mentre lo scrivevo. Sono un genio del male XD

      Elimina
  2. come sempre, KIKO ha dei colori molto carini!
    questo è proprio delicato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kiko potrà non piacere per la qualità (anche se ti dirò, la non presenza di agenti aggressivi già gli fa guadagnare 1000punti stima)...però ha una gamma di colori assurda!

      Elimina
  3. Infatti il lattementa con la mia pelle risulta un po' troppo sparato, questo è piu portabile!

    RispondiElimina
  4. Io sono più tipo da color lattementa ^_^ anche se non l'ho provato. Ma questo color verde giada è davvero delicato e concordo con te sarebbe molto raffinata l'accoppiata col color tortora che io adoovooo

    RispondiElimina
  5. infatti il verde giada è molto più carino del lattementa, che ha lo stesso colore dei capelli di bulma di dragonball... una cosetta sobria insomma! ahahah

    RispondiElimina
  6. Veramente particolare come colore!

    RispondiElimina
  7. Certamente un colore più tenue, più adatto magari anche all'autunno. Io ho sia questo che il lattementa, ma so che alla fine sceglierei sempre il colore più acceso ;)

    RispondiElimina
  8. Bellissimo, non credo di avere questo tono! Anche se parlando di turchesi credo che mi butterei sempre su lattementa :D

    RispondiElimina
  9. Kiko ha sempre delle colorazioni carinissime. Mi piace un sacco questo verde giada

    RispondiElimina
  10. Ogni volta che lo vedo sullo stand mi piace...poi sulle mie mani mi fa orrore!
    Per questo non l'ho mai preso....è come se me le ingrigisse O__o
    Ho un sottotono rosato...sarà per questo?

    RispondiElimina

Mi fa sempre piacere trovare una traccia del vostro passaggio qui!
Lasciami tranquillamente la tua opinione personale sui prodotti di cui parlo, il confronto è sempre gradito purché nei limiti della buona educazione.

Non cancello i commenti di spam (anche se mi infastidiscono e non poco) ma non pratico il sub4sub. Quando il tempo non mi manca, passo però a dare un'occhiata ai vostri blog.

Back
to top