NIVEA Linea Sensitive | Preview

Ancora incredula per l’opportunità datami, oggi vorrei mostrarvi e parlarvi un po’ di alcuni prodotti che NIVEA, tramite il proprio digital team, ha deciso di inviarmi.

I prodotti che vi mostro oggi fanno parte della linea NIVEA Sensitive, studiati appunto per combattere i tre principali segni della pelle sensibile - il rossore, la pelle che tira e la secchezza – grazie all’azione anti-infiammatoria dell’estratto di liquirizia e al potere idratante dell’olio di semi d’uva.

A differenza di quanto si è portati a pensare, il problema della cute sensibile colpisce praticamente tutte le tipologie di pelle, da quella secca a quella mista, da quella normale a quella grassa. Io, per esempio, che rientro nella quarta categoria, soffro di pelle sensibile in zone quali il contorno naso e quella nei pressi degli angoli esterni degli occhi. Sono punti questi, infatti, in cui mi irrito facilmente e in cui la mia pelle si screpola e talvolta brucia, soprattutto quando non uso i cosmetici giusti.

Eccovi perciò i tre prodotti studiati per combattere questo fastidioso problema: la Sensitive Crema Giorno, della Sensitive Crema Notte e della Sensitive Acqua Micellare 3 in 1.


Sensitive Crema Giorno (€8,30) è una crema studiata per ridurre le irritazioni e il rossore, nonché per idratare e rafforzare la pelle andando ad alleviare la sensazione di pelle che tira. È priva di parabeni, profumo e alcool e possiede un SPF 15.

Sensitive Crema Notte (€8,30) nasce per aiutare la pelle a rigenerarsi durante la notte e per ridurre i tre segni della pelle sensibile. Anch’essa non contiene parabeni, profumo e alcool.

Sensitive Acqua Micellare 3 in 1 (€6,90) è uno struccante che deterge, rinfresca la pelle e le dona idratazione, senza però danneggiare la sua naturale barriera. Contiene dexpantenolo lenitivo e olio di semi d’uva idratante, mentre è priva di parabeni, profumo e alcool.

Io per il momento ho provato a dovere solo l’acqua micellare che, devo ammettere, mi sta piacendo tanto.
Il mio approccio a questa tipologia di prodotto è piuttosto recente perché ho sempre prediletto struccanti cremosi o in gel.
Devo dire, però, che mi sto ricredendo e che con l’estate non mi dispiace la sensazione di freschezza che l’acqua micellare mi regala all’atto dello struccaggio.

Le due creme, invece, le sto provando da poco e non mi sento ancora di dirvi cosa ne penso.

Per tutto, comunque, arriverà una review a tempo debito.



I prodotti illustrati in questo articolo mi mi sono stati omaggiati dall'azienda produttrice; l'averli ricevuti a titolo gratuito non influenzerà in alcun modo il mio parere in sede di recensione. La collaborazione in questione non prevede alcun tipo di remunerazione. I prezzi indicati nell'articolo sono quelli consigliati per la vendita.





About Claire Louise Oxford

PELLE: mista (grassa sulla zona T, secca ai lati del naso e normale/sensibile sul resto del viso) con problemi di pori dilatati.
INCARNATO: chiaro con sottotono neutro-caldo.
CAPELLI: castani ramati, mossi, normali alla radice e secchi sulle punte.
OCCHI: castani chiari con venature nocciola e verdi.

CONVERSATION

0 commenti:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere trovare una traccia del vostro passaggio qui!
Lasciami tranquillamente la tua opinione personale sui prodotti di cui parlo, il confronto è sempre gradito purché nei limiti della buona educazione.

Non cancello i commenti di spam (anche se mi infastidiscono e non poco) ma non pratico il sub4sub. Quando il tempo non mi manca, passo però a dare un'occhiata ai vostri blog.

Back
to top