[Review] Guam Alga Stick Cell

Buongiorno ragazze,

ormai sapete che questo blog affronta le tematiche di bellezza e salute a 360°, e ciò comporta che qui non si parli solo di makeup ma anche di prodotti corpo. Oggi, a tal riguardo, desidero parlarvi di un prodotto che sto testando da poco più di tre mesi: l'Alga Stick Cell di Guam.


La Review


Come facilmente intuibile dal nome, Alga Stick Cell di Guam è uno prodotto in stick, quindi davvero molto pratico da utilizzare. Il contenitore, in plastica bianca, è dotato alla base di una rotellina per far fuoriuscire il prodotto man mano che lo si utilizza.

L'inci è riportato sul lato della confezione ed io, ovviamente, ve l'ho fotograto (sperando riusciate a leggerlo).



Come potete notare, Alga Stick Cell di Guam è privo di parabeni e PEG ma contiene come sostanze funzionali l'Alga Guam (Laminaria digitata), Garcinia cambogia, Caffeina, Arancio amaro.

Ha un pao di 12 mesi, una quantità di 75 ml ed il prezzo consigliato dovrebbe aggirarsi sui €24,00.

Veniamo però al prodotto nello specifico: Alga Stick Cell di Guam è un trattamento che mira a combattere gli inestetismi della cellulite e le adiposità localizzate su gambe, pancia, glutei e braccia. 

Il suo funzionamento si basa sul procedimento Bioactivity, mediante il quale dall'Alga Marina Guam viene ricavato un estratto dall'alto potere antiossidante (3 volte maggiore l'estratto normale). Ciò fa si che Alga Stick Cell si presti alla perfezione sia come trattamento mirato contro la cellulite sia contro l'insorgere dei radicali liberi, l'ossidazione e l'invecchiamento precoce della pelle.

Per quanto riguarda l'applicazione, Guam ci dice:

  • far scorrere più volte l'applicatore sulle zone interessate (pancia, glutei, gambe, braccia) insistendo sulle zone più critiche;
  • un leggero rossore, il caratteristico "pizzicorio" attivo e la sensazione di caldo-freddo rientrano nella tipologia del prodotto e sono del tutto naturali;
  • applicare solo su pelle integra e asciutta. Dopo l'applicazione non esporsi al sole. Evitare l'applicazione subito dopo la doccia e/o su pelle accaldata.

Veniamo ora alla mia esperienza: come dicevo sopra, sto utilizzando Alga Stick Cell di Guam da due mesetti abbondanti e, lo confesso, mi sta piacendo. Oltre all'ovvia praticità comportata dal packaging, adoro il fatto si assorba con estrema facilità. Già dopo un minuto, infatti, il prodotto risulta impercettibile al tatto. Inizialmente, appena applicato, regala una sensazione di freschezza alla pelle. Dopo 1-2 minuti, invece, si inizia a percepire un leggero pizzicore e calore anche - il tutto può durare anche 5 o 6 minuti - segno che il prodotto sta agendo. Io lo applico la sera, in genere, prima di coricarmi. Come suggerisce l'azienda, consiglio anche io di evitare l'applicazione subito dopo la doccia o su pelle accaldata, in quanto la sensazione di calore e pizzicore tende ad essere più accentuata.

Venendo ai risultati, e considerando che sono a dieta da metà luglio, ho notato un netto miglioramento della pelle che risulta più tonica ed elastica. La cellulite, pur non essendo scomparsa, risulta leggermente attenuata. Va da sé che il mio consiglio è quello di abbinare sempre, all'utilizzo di questo tipo di prodotti, anche una sana alimentazione, una buona idratazione e almeno una mezz'ora di attività fisica quotidiana.


Considerazioni finali


Non sono mai stata del tutto scettica di fronte a prodotti e trattamenti cosmetici miranti a combattere la cellulite: negli anni ne ho utilizzati diversi e, lo dico senza troppi problemi, anche con discreti risultati. Sono altresì convinta che da soli possano aiutare ben poco ma, come dicevo poc'anzi, abbinandone l'utilizzo ad alcuni accorgimenti è possibile riscontrare dei risultati.

Sono tentata di ricomprarlo in futuro, proprio in virtù del fatto che è un prodotto praticissimo e a rapido assorbimento, qualità che apprezzo molto.


Scheda tecnica


Nome prodotto: Alga Stick Cell
Brand: Guam
Tipo di prodotto: trattamento in stick contro gli inestetismi della cellulite e le adiposità cutanee
Scheda online del prodotto: [link]
Prezzo: €24,00
Quantità: 75 ml
Pao: 12 mesi
Reperibilità: erboristerie e negozi di cosmesi vari, sia fisici che online.

pro: efficacia, assorbimento veloce, praticità d'utilizzo
contro: prezzo

Voto: 8,5/10



Il prodotto illustrato in questo articolo mi è stato omaggiato dall'azienda produttrice;l'averlo ricevuto a titolo gratuito non influenzerà in alcun modo il mio parere in sede di recensione. La collaborazione in questione non prevede alcun tipo di remunerazione.





About Claire Louise Oxford

PELLE: mista (grassa sulla zona T, secca ai lati del naso e normale/sensibile sul resto del viso) con problemi di pori dilatati.
INCARNATO: chiaro con sottotono neutro-caldo.
CAPELLI: castani ramati, mossi, normali alla radice e secchi sulle punte.
OCCHI: castani chiari con venature nocciola e verdi.

CONVERSATION

6 commenti:

  1. Molto interessante questo prodotto, non l'avevo mai visto in stick! Io vorrei tanto provare i fanghi, dicono che funzionano molto bene! Certo è che questo è decisamente più comodo e semplice da usare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacerebbe provare i fanghi ma conoscendomi, solo la regina dell'impazienza, finirei per accantonarli alla velocità della luce XD

      Elimina
  2. lo adoro!!!! e appena lo finisco... si lo ricompro subito *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem! Voglio vedere cosa succede utilizzandolo nel lunghissimo periodo

      Elimina
  3. Interessante! io di solito utilizzo i fanghi classici, anche se di Geomar. Guam non l'ho mai provata.. peccato il prezzo poco amichevole :/
    The Fashion Cat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito parlare bene dei fanghi geomar. Ieri, fatalità, ci ho buttato un occhio da lillamoi!

      Elimina

Mi fa sempre piacere trovare una traccia del vostro passaggio qui!
Lasciami tranquillamente la tua opinione personale sui prodotti di cui parlo, il confronto è sempre gradito purché nei limiti della buona educazione.

Non cancello i commenti di spam (anche se mi infastidiscono e non poco) ma non pratico il sub4sub. Quando il tempo non mi manca, passo però a dare un'occhiata ai vostri blog.

Back
to top