Most Played del momento | #3

Dopo eoni, tornano sul blog i Most Played del momento, Prima di cominciare, ovviamente, un saluto speciale alla capadellecapedispensatricedibiscotti Chiara | GoldenVi0let e a tutto il #teammostplayed!


Vi ripeto la solita, doverosa, pappardella preliminare: siccome non sempre sarei potuta essere puntuale con la pubblicazione, ho preferito non dare una cadenza mensile a questa rubrica, pertanto ogni articolo a riguardo tratterà i prodotti più utilizzati di un periodo #adcazzum in questione; come sempre, inoltre, menzionerò quattro prodotti di makeup, due di skincare e uno di haircare.

*Uniqa 3D Cream Definitive Daily Do All (€39,00): a forza di parlarvene, suppongo d'avervi fatto una testa tanta. Mi piace tanto, è inutile. Certo, trovo sia un prodotto sovrastimato e che non ricomprerei mai proprio per il prezzo, ma ciò non toglie che io la stia apprezzando al punto di usare solo lei da un mese e passa a questa parte (nel senso che non uso altri fondotinta). Si tratta di una crema colorata a bassa coprenza che, però, uniforma bene l'incarnato e lo idrata senza andare ad appesantirlo. Sembra scuretta appena applicata, ma in realtà si adatta bene al mio naturale colorito. La applico con i polpastrelli e la lascio assorbire dalla pelle, poi in genere applico un correttore (se serve) e della cipria (sempre, a prescindere, perché dopo un po' la zona T tende a lucidarsi).


Too Faced Primed & Poreless Pressed Powder ($30,00): suppongo da Sephora non la troviate più, infatti io l'ho acquistata con gli ultimi saldi estivi al prezzo di €15,00, ergo devo supporre uscirà quantomeno dal commercio italiano (sul sito ufficiale americano è ancora presente). Questa cipria mi sta davvero piacendo in quanto risulta leggera, pur essendo trasparente ha un leggero potere uniformante, fissa per bene la base viso, aiuta a mantenere opaca la zona T (anche se non per tutto il giorno, almeno per quanto riguarda me) ed ha un ottimo potere performante per quanto riguarda la grana della pelle, che risulta dopo la sua applicazione più liscia ed omogenea. Quando l'avrò finita, credo proprio acquisterò la sua versione in polvere libera, di cui ho sentito parlare ancor meglio.


*Nabla Cosmetics Brow Divine in Venus (€11,90): pensavo fosse troppo chiara per me...invece pensavo male. Venus, la matita per sopracciglia più chiara della linea Brow Divine di Nabla, va più che bene per la sottoscritta. Parliamoci chiaro, Mercury forse è la più adatta, ma quando la mattina sono di corsa e voglio sistemare esclusivamente la zona più interna delle sopracciglia, quella che verte verso il naso per intenderci, Venus è la colorazione ideale perché non indurisce lo sguardo ma da la giusta definizione e se messa male non si fa notare. Certo, volendo fare le cose per benino, dovrei abbinare più colorazioni differenti ma, per quando ho fretta, seguire il procedimento sopra descritto si rivela essere più che sufficiente.


Mac Cosmetics Upward Lash Mascara (€24,20): ho sempre guardato ai mascara Mac con un certo scetticismo, non mi hanno mai convinta del tutto. In generale, ho sempre pensato non valesse la pena spendere molti soldi per un rimmel, soprattutto considerata l'esperienza non del tutto positiva avuta con l'osannatissimo They're real di Benefit (che per costare 25 euro, come minimo, dovrebbe pure farmi le faccende di casa). Ad ogni modo, non ricordo esattamente quanto tempo fa (1-2 mesi, circa) sono andata da Mac e uno dei miei mua di fiducia, Daniel, mi ha straconsigliato questo nuovo prodotto, l'Upward Lash per l'appunto, dicendomi che non aveva mai provato nulla del genere. Fidandomi di lui, ho finito col comprarlo e sì, devo ammetterlo, è davvero un prodotto eccellente. Badate bene, appena acquistato non mi ha entusiasmata ma quando, dopo una settimana, ha raggiunto la giusta consistenza, è stato aMMMore. Dona volume e lunghezza #comesepiovesse, riesce ad incurvare l'incurvabile (anche se non eccessivamente, lo ammetto), non secca le ciglia e si riesce a rimuoverlo senza troppi sforzi ma, soprattutto, da una bella definizione evitando ogni effetto grumoso. Mi piace molto anche lo scovolino, davvero piccino, che, con i suoi dentini in silicone, cattura tutte le ciglia ed è perfetto anche per l'applicazione sulle ciglia inferiori. Lo ricomprerei ad occhi chiusi.


*Biomed Pure Detox Mask (€14,99): voi sapete che sono una patita delle maschere viso, soprattutto considerata la mia pelle spesso impestata dalle impurità. Tra i vari ingredienti, contiene Olio di semi di rosa, Burro di Karité, Olio di mandorle, Aloe Vera, Olio di semi di lino e ha un'azione purificante e detergente. Io la applico sulla pelle bagnata, la lascio agire una decina di minuti e poi la risciacquo. La mia pelle dopo il trattamento risulta più liscia e luminosa.


*SVR Laboratoire Dermalogique Sebiaclear Cicapeel (€12,00 ca.): fino a due settimane fa, la mia pelle stava benissimo. Niente brufoli particolarmente fastidiosi, niente di niente. Poi...boom! Gli ormoni sono impazziti e mi sono riempita di bubboni nella zona sottostante la mandibola. Ero disperata. Questo gel anti imperfezioni ad azione mirata funziona abbastanza bene, se applicato più volte al giorno asciuga il brufolo e contribuisce alla sua sparizione.


Yves Rocher Shampoo Volumizzante alla Malva (€3,95): come vi dicevo l'altro giorno su facebook, la mia haircare consiste nel lavarmi i capelli con solo shampoo e nell'asciugarli. Stop, non faccio altro, sia per mancanza di tempo sia per pigrizia. Da mesi, ormai, faccio turnare vari shampoo del brand Yves Rocher e, ultimamente, è stata la volta di quello volumizzante per capelli fini. No, io non ho i capelli fini, però devo dire che ha un bell'effetto sulla mia chioma che, dopo la piega, risulta più morbida e fluente.



Si, insomma, a prova di swishhhhh!





I prodotti preceduti da asterisco mi sono stati omaggiati dalle aziende produttrici; l'averli ricevuti a titolo gratuito non influenzerà in alcun modo il mio parere in sede di recensione o l'inserimento all'interno di questo articolo. Le collaborazioni in questione non prevedono alcun tipo di remunerazione.





About Claire Louise Oxford

PELLE: mista (grassa sulla zona T, secca ai lati del naso e normale/sensibile sul resto del viso) con problemi di pori dilatati.
INCARNATO: chiaro con sottotono neutro-caldo.
CAPELLI: castani ramati, mossi, normali alla radice e secchi sulle punte.
OCCHI: castani chiari con venature nocciola e verdi.

CONVERSATION

16 commenti:

  1. Anch'io mi trovo abbastanza bene con la maschera Biomed :)

    RispondiElimina
  2. Interessante la maschera, non mi dispiacerebbe provarla :)
    La cipria di Too Faced l'avevo vista da Sephora Udine... e non l'ho presa! Maledetta me :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora rimani connessa, la maschera, probabilmente, sarà oggetto di giveaway!

      Elimina
  3. Interessante il mascara Mac! Domandona, so che sei veneta, ma a quale store ti appoggi? Io purtroppo a Padova non ne ho, il più vicino è alla Nave de Vero, ma non è affatto comodo per "farci un salto" :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio Nave de Vero. Io sto in terraferma, perciò è il più comodo ^_^

      Elimina
  4. Devo assolutamente provare lo shampoo Yves Rocher *_*
    Per me è impensabile fare solo lo shampoo, forse potrei usare solo il balsamo, ma senza i miei capelli mi strangolerebbero XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho provato a lunga balsamo e maschere varie ma non ho mai notato differenze :3

      Elimina
  5. Anche io sto amando la Venus di Nabla XD Ma quel mascara di Mac da dove è uscito? Non conoscevo la sua esistenza,adesso lo voglio *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una novità piuttosto recente, in effetti ^_^

      Elimina
  6. Sephora, come puoi farmi questo??!!Mannaggia a loro e alla polvere Too Faced.
    Mi segno il mascara di Mac, mi intriga :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente la mia è una deduzione ma, in effetti, la cipria non si trova più nel sito sephora italia :(

      Elimina
  7. Ciao Chiara, ma quel mascara Mac non somiglia al Outrageous Curl di Sephora? lo scovolino mi sembra uguale, io ho provato quello Sephora e mi è piaciuto molto.
    Avevo visto in giro la cipria super scontata di Too Faced ma poi non sono riuscita a comprarla, un gran peccato perchè in questo momento sto giusto cercando una buona cipria in polvere compatta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara. Si, suppongo possa somigliargli come mascara, infatti ho comprato pure quello Sephora e appena lo proverò ti saprò dire.

      Peccato per la cipria T_T se posso consigliarti, ho sentito parlare strabene di quella di dEBBY.

      Elimina
  8. Ciao Chiara!
    Un pò di considerazioni:
    1. non avrei mai detto che Venus andasse bene, ma buono a sapersi...ho le sopracciglia scure ma nella vita di tutti i giorni mi infastidisce la matita! Accentua FIN TROPPO!
    2. mascara di MAC? Pensa che anche io non lo considero proprio come prodotto di punta...Vengo attratta sempre e solo dai rossetti, mannaggia!!!!
    3. che sfortuna per la cipria!!! Perchè il mercato italiano va sempre così!?!?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mercato italiano della bellezza è di una tristezza unica. Troppi cavilli, troppe decisioni incomprensibili T_T

      Elimina

Mi fa sempre piacere trovare una traccia del vostro passaggio qui!
Lasciami tranquillamente la tua opinione personale sui prodotti di cui parlo, il confronto è sempre gradito purché nei limiti della buona educazione.

Non cancello i commenti di spam (anche se mi infastidiscono e non poco) ma non pratico il sub4sub. Quando il tempo non mi manca, passo però a dare un'occhiata ai vostri blog.

Back
to top